Porta saloon | La porta con cerniere e finestrella

5/5 - (1 vote)

Da solita anta a porta saloon originale

La maggior parte delle porte è compatta, ma a volte un’apertura può rivelarsi un gradevole elemento decorativo e svolgere al contempo un’utile funzione di arredamento.

Consideriamo una porta laccata bianca che dal soggiorno dia accesso allo studio.
Ricavando un’ampia apertura a forma di losanga e poi richiudendola con un vetro smerigliato spezziamo la monotona compattezza della porta, creiamo una sorta di finestra che dà respiro a entrambe le stanze, senza pregiudicarne l’isolamento acustico, e permettiamo alla luce di circolare liberamente.

Ricavando un’apertura a losanga in una normale porta piena, otteniamo un interessante elemento decorativo. L’apertura, chiusa con un vetro smerigliato, crea l’effetto di una finestra.
Il marrone laccato della porta contrasta con il colore dei cardini, della maniglia e del vetro.


Di solito questo tipo di porte è formato da due pannelli di laminato fissati su un telaio di listelli; i riquadri del telaio sono riempiti con un cartone a nido d’ape, che aumenta la solidità dell’anta senza appesantirla troppo.

Come fare l’apertura

1Dopo aver tagliato il riquadro, rifiniamo l’apertura con quattro listelli, in modo da celare l’interno della porta.
Il vetro è bloccato tra due profili tondi incollati e inchiodati sui listelli.

Per ottenere il nostro oblò a forma di rombo non occorrono attrezzature particolari.
Segniamo l’asse mediano della porta e tracciamo la losanga con riga e squadra; con il trapano pratichiamo ai quattro angoli un foro abbastanza ampio (diametro 8 mm) da potervi infilare la lama del seghetto alternativo. Seghiamo con precisione i lati (per sicurezza blocchiamo con un paio di sergenti un listello di guida) e infine asportiamo il riquadro.
Rifiniamo il profilo interno dell’apertura con dei listelli e blocchiamo il vetro tra due cornici, che ricaviamo inchiodando dei profilati tondi.
Risistemiamo la porta sui cardini e ammiriamo!

porta saloon

Ma ecco un’altra idea: nei punti di passaggio frequente, sostituire la porta tradizionale con due battenti sospesi può rivelarsi un’ottima soluzione: le ante si aprono anche con le mani occupate, si richiudono da sé e lasciano vedere e non vedere, proprio come una porta saloon. I tagli sono praticati con il seghetto alternativo, e ciascuno è libero di ispirarsi al modello che più gli aggrada: geometrie ultramoderne, cabine dei bagni, porte saloon da vecchio film western…

cerniere porta saloon
Le cerniere doppie consentono alle ante di aprirsi in entrambi i sensi.Il peso delle ante sospese ricade sulle cerniere, perciò occorre sceglierle della migliore qualità.

Ti potrebbe interessare...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Articoli simili

Ultimi articoli

Idee fai da te per saponi e profumi

Saponi e profumi fai da te si possono realizzare con facilità usando prodotti naturali rispettosi di salute e ambiente In commercio esistono tantissimi prodotti per...

Tenuta all’aria dei serramenti, l’importanza delle guarnizioni

Quando si parla di infissi spesso non ci si sofferma abbastanza nel valutare le caratteristiche delle guarnizioni che, nel loro insieme, concorrono a formare...

Costruire una libreria in bambù

Soluzioni di questo tipo si adattano alla casa al mare, oppure a chi ama uno stile etnico nella propria abitazione. Realizzare la libreria in...

Vuoi restare aggiornato e ricevere idee per la tua casa?

Lascia il tuo indirizzo e-mail e riceverai gli aggiornamenti del sito!