Tavolo con ribalta: costruzione fai da te

Se la stanza è molta piccola, possiamo sistemare a parete un simpatico tavolino a ribalta, che offra un valido piano d’appoggio per piccoli lavoretti hobbistici o anche per prendere il tè o la colazione in intimità.
Per ridurre al minimo ogni possibile fonte d’ingombro e conferire al tavolino un design originale, invece di dotarlo di gambe lo facciamo sorreggere da una robusta catenella che, sospesa a parete o a soffitto, passa poi attraverso un foro aperto sul piano, in posizione centrale in prossimità del bordo e viene bloccata per mezzo di un gancio avvitato sotto il piano accanto al foro.
Il tavolino viene ribaltato verso il basso in modo da non lasciare a vista le cerniere quando non è utilizzato.
Benché, da un punto di vista funzionale, non serva una catenella lunga fino a terra, in fatto di arredo l’immagine del tavolo ci guadagna.
Per evitare l’impiccio della catenella tesa di sbieco sopra il tavolino basta fissarne il capo superiore al soffitto ed eventualmente prevedere un secondo gancio a parete per rimuoverla dal centro della stanza quando il tavolino è chiuso.

Lista dei materiali

  • Listellare di legno pregiato spesso 28 mm: 1 piano almeno 600×700 mm, 1 tavoletta larga almeno quanto il tavolo
  • 2 cerniere
  • Viti a testa piatta
  • 1 gancio da avvitare
  • 1 catena d’acciaio zincato lunga almeno 2 metri
  • 1 tassello a espansione con gancio.
Le robuste cerniere ad alette vanno incassate sia nella faccia inferiore del piano sia nella tavoletta a parete e fissate con viti a testa piatta che non sporgano.
A sorreggere in orizzontale il piano provvede una catenella bloccata all’altezza adeguata per mezzo di un gancio avvitato sotto il piano accanto al foro.
Quando non è utilizzato, il tavolino occupa uno spessore minimo a parete e al tempo stesso contribuisce all’arredo.
Articolo precedenteCome posare la moquette
Articolo successivoCome pulire i libri

Ti potrebbe interessare...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Articoli simili

Advertisment

Ultimi articoli

Armadio e cassettoni nel sottoscala

Sottoscala o sottotetto poco importa, per utilizzarne lo spazio non si può che lavorare su misura, organizzando le varie porzioni in maniera...

Come costruire una pressa per essiccare fiori

Questa pressa per essiccare fiori, di grande capacità e poco ingombro, risolve il principale problema di chi vuole crearsi un erbario

Come recuperare un vecchio armadio

Il restauro di un mobile non richiede un’attrezzatura professionistica, né tecniche da falegname esperto; basta procedere con ordine nelle varie operazioni (sverniciatura,...

Vuoi restare aggiornato e ricevere idee per la tua casa?

Lascia il tuo indirizzo e-mail e riceverai gli aggiornamenti del sito!