Carrello porta giochi fai da te

Un carrello porta giochi fai da te a forma di elefante: una divertente alternativa alla solita cassa portagiocattoli; grazie alle quattro ruote diventa un gioco molto allettante

Se siamo stanchi del solito gatto, del cane o del canarino possiamo arricchire il nostro zoo domestico con un animale ben più prestigioso ed esotico, che darà un tocco di Africa o di Asia alla nostra abitazione: ap- partiene alla rarissima specie degli elefanti azzurri ma, se qualcuno non ama questo colore e predilige ad esempio il rosa, il giallo od il verde, potrà soddisfare il suo desiderio senza supplemento di prezzo.

carrello porta giochi

Carrello porta giochi in truciolare

L’elefante si costruisce con truciolare da 15 mm di spessore ed ha la duplice funzione di far divertire i bambini e di contenere, all’interno del suo capace pancione, altri giocattoli che diversamente finirebbero sparsi per tutta la casa.

Un ulteriore e divertente utilizzo deriva dal fatto che vicino alle zampe vanno sistemate quattro robuste ruotine in gomma, rendendo così possibile portare a spasso i più piccini.

La tracciatura

Chi è bravo a disegnare può prendere spunto dalla foto proposta tracciando a mano libera la sagoma dell’animale, avendo però cura di realizzare due fiancate perfettamente identiche; in alternativa si possono stampare le sagome e riportarle su truciolare.

La costruzione

Le fiancate sagomate del carrello porta giochi devono necessariamente essere ritagliate col seghetto alternativo, che permette di seguire con precisione le linee curve; i tre pezzi che compongono la vaschetta centrale, invece, si possono anche preparare con la sega a nastro o con quella éirccilare: l’impòrtante è che ogni taglio risulti ben diritto, in modo che i vari pezzi possano aderire alla perfezione consentendo alla colla vinilica ed alle viti di svolgere il loro lavoro. Come in tutte le realizzazioni che utilizzano il truciolare, è assolutamente sconsigliabile usare le tradizionali viti da legno che, col loro profilo conico, fanno una presa modesta: ottime invece le viti cilindriche, dotate di abbondante filettatura, lunghe 30 o 40 mm.

Finiture e pittura

Il carrello porta giochi, essendo un oggetto destinato a dei bambini, è indispensabile che venga rifinito con cura in tutti i bordi, pareggiando prima le inevitabili asperità lasciate dai denti della sega e smussando poi gli spigoli in modo da ottenere delle linee fortemente arrotondate. Le teste delle viti, che devono penetrare nello spessore dei pannelli vanno ricoperte con stucco e le estremità delle barre filettate che sorreggono le ruote non devono sporgere dalle fiancate.

Si stendono quindi alcune mani di cementite, insistendo sui bordi, e si ricopre con smalto all’acqua.

Articolo precedenteArmadio e cassettoni nel sottoscala
Articolo successivoTronchi fioriere

Ti potrebbe interessare...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Articoli simili

Advertisment

Ultimi articoli

Bordura per aiuola fai da te con le pietre

Una bordura per aiuola fai da te può essere molto svariata per forma, dimensione, colore e superficie al tatto e alla vista;...

Bonsai in filo di rame

Il bonsai in filo di rame è realizzato con fili elettrici di recupero ed un minimo di spirito di osservazione per allestire...

Mollette di legno per realizzazioni craft

Con le vecchie mollette di legno, che si usano per stendere la biancheria, è possibile realizzare piccoli oggetti utili o solamente decorativi,...

Vuoi restare aggiornato e ricevere idee per la tua casa?

Lascia il tuo indirizzo e-mail e riceverai gli aggiornamenti del sito!