Come ricavare un tavolino da una bicicletta

I piedi d’appoggio sono due manubri capovolti, con leve dei freni scelte dell’inconsueto tipo a bacchetta, più decorative di quelle con cavetto e guaina. I manubri sono collegati fra loro da una piastra di ferro, due lunghi bulloni che passano nei rispettivi cannotti e un’ulteriore piastra saldata su un tubo di raccordo che funge da gamba centrale del tavolino.
Il cerchione a raggi ruota sul suo mozzo, fissato tramite una ghiera sul raccordo, e sostiene un piano di PVC trasparente, fasciandone il bordo superiore con l’ala del copertone. Una striscia di gomma morbida sistemata (in maniera invisibile) sul ferro del cerchione preserva il bordo del materiale plastico.

I pezzi che compongono una bicicletta sono quasi tutti costruiti proprio per quella funzione e non è poi così immediato trovare loro un’altra destinazione d’uso. Ma ciò che differenzia un oggetto ready made da un manufatto che esce dalle mani di un comune fai da te sono fondamentalmente due aspetti: la scelta puntuale dei materiali e la scopo volto a sviluppare le potenzialità creative.

Ti potrebbe interessare...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Articoli simili

Advertisment

Ultimi articoli

Bordura per aiuola fai da te con le pietre

Una bordura per aiuola fai da te può essere molto svariata per forma, dimensione, colore e superficie al tatto e alla vista;...

Bonsai in filo di rame

Il bonsai in filo di rame è realizzato con fili elettrici di recupero ed un minimo di spirito di osservazione per allestire...

Mollette di legno per realizzazioni craft

Con le vecchie mollette di legno, che si usano per stendere la biancheria, è possibile realizzare piccoli oggetti utili o solamente decorativi,...

Vuoi restare aggiornato e ricevere idee per la tua casa?

Lascia il tuo indirizzo e-mail e riceverai gli aggiornamenti del sito!